Consigli del famoso tenore Mario del Monaco al suo amico tenore Rolando Ribichesu.  Questa informazione sarà utile non solo ai cantanti d'opera.

come cantare meglio? migliora la tua voce e la tecnica vocale
Mario Del Monaco parla della tecnica vocale e mostra il suo esercizio preferito.

 

Traduzione perfetta di un messaggio molto importante per la tua tecnica vocale

 Ho richiesto una traduzione da un traduttore professionista madrelingua italiano, che ha svolto un lavoro approfondito. Nonostante il la registrazione audio non è molto chiara, confido che il traduttore abbia fatto un lavoro fantastico e le informazioni che troverai qui ti saranno di grande beneficio.

Cosa imparerai da esso

In primo luogo, il Maestro del Monaco fornisce una descrizione molto dettagliata di  l'esercizio vocale, che gli ha dato l'opportunità di espandere la sua estensione vocale e arricchire il suono. In secondo luogo, questo esercizio ha riempito il registro acuto della sua voce con potenza e suono squillante. In terzo luogo, questo esercizio ha mantenuto la sua voce in buona forma durante molti anni di carriera. Infine, devo aggiungere che il concetto principale non si basa sulla forzatura della voce, ma  nel far emergere la voce cantante su tutta la gamma vocale con  “Altezza del suono” (letteralmente, altezza della voce). 

Sia che cantiate note basse o note alte o cantate nella gamma media, la voce rimane nella stessa posizione. 

Spero vivamente che questo articolo ti piacerà. Per ulteriori informazioni sulla tecnica vocale leggi i miei blog precedenti.

Premi il link e ascolta attentamente la conversazione, è tempo di portare la tua tecnica vocale a un nuovo livello!

https://youtu.be/2g1bJG12jms   versione audio

Trascrizione del dialogo

Mario del Monaco (A) consigli sulla tecnica vocale.

Trovare “altezza del suono”.

[chiacchiericcio] 0.08 - LA - Tecnicamente parlando la tua voce va bene ma sai che devi trovare l'altezza del suono. Devi fare alcune vocalizzazioni con "e" o vocali con frequenze alte come "i" o "e" ma c'è una differenza tra queste due vocali: la "e" appiattirà la parte posteriore della tua lingua in modo da dare più risonanza il suono, d'altra parte, la vocale “i” è un po 'complicato dato che devi alzare la (punta) della lingua.
0.42 - B - Ok ho capito.
0.42 - A - Devi usare la "i" fino a un G bemolle perché ha un effetto simile della vocale "u" ...
Dopo tanti mesi con la “u” ti suggerisco di iniziare a vocalizzare con la “e” cercando di evitare quasi la prima ottava.
1.07 - LA - [vocalizzare] cerca di accentuare / esercitarti solo sulle note più acute.

Lavorando con Accordi di do maggiore

1.15 - La - Prova a creare un accordo in do maggiore [vocalizing]. Dovresti provare a usare le labbra come un trampolino [vocalizzante]. Quindi aumenti i mezzitoni in modo C nitido. Quindi {natural} D fino a {natural} A, E flat, B flat, quindi {natural} E e {natural} B, quindi vedrai che dopo un po 'anche la C diventerà spontanea.
1.54 - LA - [vocalizzare] Devi pensare al tuo naso; non a causa di una voce nasale ma perché pensando al naso la tua voce aumenterà {Penso che in campo sia implicito}. Anche se produci un suono nasale, non è importante, fintanto che ti aiuta a raggiungere le alte frequenze.
2.20 - LA - Se scegli "u" o "o" quelle sono vocali che possono produrre un suono rotondo, ma hanno creato alcuni problemi mentre si raggiungono le frequenze più alte. Dopo pochi mesi di "e" puoi iniziare a esercitarti con "o" [vocalizzare] questo è come se una "o" non fosse una "e" [vocalizzare].

Fai pratica per alcuni mesi

2.44 - R - Questo è ciò con cui devi esercitarti per alcuni mesi. Tieni presente che se studi per qualche mese con il sistema Melocchi ma quando canti e vuoi {letteralmente la traduzione è resistere ... penso che voglia dire produrre un suono lungo e continuo} devi dimenticare tutto di questo metodo e fare l'esatto contrario.
3.01 - B - Ho capito.
3.02 - R - Quel metodo {Mellochi's} è utile solo per creare quantità, ma non avrai resistenza
3.08 - B - È sufficiente? Dato che non ho una voce così potente ...
3.10 - R - È più che sufficiente
3.14 - A - Sei un buon tenore lirico
3.18 - B - Non mi sento così bene ...
3.20 - R - Allora schiarisci le orecchie. Se ti dico che sei un tenore per Sansone (da Norma) è perché hai una voce simile alla mia.
3.34 - R - Non venderti allo scoperto
impercettibile
3.50 - R - Se potessi avere sei mesi di tempo libero, lo prenderò e sono sicuro che otterrò risultati brillanti. Ma non ho tempo. Ho tempo solo per guidare la mia voce, dato che devo lavorarci molto, perché per essere un tenore lirico la mia voce è già troppa. Pagherò per ridurlo di un terzo
4.24 - 4.30 {complimenti e chiacchiere casuali}
4.30 - LA - Notiamo che una grande voce non è un vantaggio ... Grandi voci -grandi guai, piccole voci- piccoli guai, quindi non devi trovare più di quello che hai

Non affrettarti con un repertorio pesante

4.43 - R - Hai 32 anni, alla tua età cantavo Traviata, Boheme. Devi anche sapere che invecchiando l'epitelio delle corde vocali diventa più spesso a causa di un processo naturale. Diventa più spesso anche se non fai più quegli esercizi {quelli discussi prima}
5.09 - LA - Poi a 40 anni devi cantare come un baritono e la tua voce si interromperà in LA
5.16 - LA - Non ho avuto nulla dalla natura e stavo cantando in questa posizione completamente rigida.
5.34 - A - Devi giocare con questo e questo {penso che intenda due posizioni diverse}. Perigini {non capisco il nome esatto} era usato per dirmi: "Quando sento la mia voce diventare più difficile {cantare} canto alcune righe di Pagliacci [vocalizzi]" Ma se canti tutti i giorni in questo modo non raggiungerai mai alti frequenze.
5.59 - 6.15 [chiacchiere incomprensibili su Carmen. Tuttavia non è legato alla musica].
6.20 - A - Ti senti bene con il primo atto {di Carmen}? Sono totalmente d'accordo con quello.
6.30 - LA - Il tono può ingannarti ... Sembra che io abbia una grande voce ma in realtà non lo è. Ha solo molte frequenze.
Da qui alla fine A sta solo spiegando che quello che ha detto è una somma dei consigli ricevuti dai suoi istruttori, quando studiava.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.