Come ottenere la libertà nel cantare il suono "e". Questo consiglio porterà un risultato fantastico! Garantito.

Molti di voi probabilmente hanno affrontato la sfida di cantare la vocale "e". Rilasciando la tensione durante il canto e creando ulteriore spazio nell'area della gola, aumenti immensamente il tuo potenziale di estensione della gamma vocale, fissando il tono e aggiungendo molta libertà al tuo canto. Questo è uno dei problemi più comuni tra i cantanti che sto affrontando. I cantanti tendono a cantare questo suono nel modo in cui lo dicono. Sfortunatamente, non funziona in questo modo .. Questo è stato un problema anche per me per molti anni. Ma non più:-)

Ti offrirò un'ottima soluzione a questo problema. Qui di seguito è la traduzione del consiglio di uno dei cantanti lirici di maggior successo del XX secolo Giacomo Lauri-Volpi, la sua carriera è stata molto lunga - 20 anni, non c'era fine alla gamma alta della sua voce. All'età di 40 anni poteva facilmente cantare il famoso Nessun Dorma. Ha educato con successo molti altri cantanti. Ho applicato più volte durante le mie sessioni con gli alunni il suo consiglio, ancora e ancora stava portando risultati fantastici. Un semplice consiglio che dava tanta libertà alla voce. Normalmente, i miei studenti hanno dovuto affrontare un cambiamento immediato, subito dopo una sessione. Devo ammettere che sicuramente mi rendeva super felice e mostrava chiaramente che funzionava. Questa tecnica è applicabile a qualsiasi tipo di canto-classico, pop, ecc

Ho assunto un traduttore professionista in Italia, quindi otterrai l'essenza di questo consiglio. Divertirsi!

Lauri- Volpi sul suono "e"

Dimmi, come riesci a rendere quel terribile "io" in modo così chiaro?

- Devi pronunciare l '"io" (inglese "e") tenendo la gola aperta, altrimenti chiuderai istintivamente la gola; se mantieni / mantieni l'io nella posizione cervicale / spot destra, allora il flusso d'aria e il suono saranno indipendenti dalla vocale ma, se la vocale viene “intrappolata” durante l'emissione, tendi a chiudere / restringere la gola. È necessario che la gola sia indipendente dall'articolazione (complesso di muscoli attorno alla gola) in modo che l'io risuoni e torni mantenendo la propria fisionomia. Dobbiamo dire / esprimere tutte le vocali e tutte le parole; se riesci a dominare la gola, in altre parole hai sempre lo stesso suono, le vibrazioni sonore vengono proiettate sul cranio e diventano indipendenti dall'articolazione.
Rossini era solito dire che "A" è la regina delle sue vocali. Il francese non ha una "A" così risonante come la nostra e nessuna altra lingua. Rossini ha affermato che la vocale “A” era la musica stessa quando suonata bene. È un dato di fatto che se pronunci l'io pensando all'io, noterai che l'io sarà ampio e risonante, e pensando all'io, mentre pronunci l'io, manterrai e mantenere la gola aperta.

Versione italiana

Lauri Volpi sul 'I'

- E mi dica un po ', quegli “io” che sono tremendi come fa a farli uscire fuori così limpidi?

Bisogna pronunciare “I” tenendo aperta la gola, se non istintivamente si chiude la gola, se invece Lei la “I” l'appoggia viene come deve essere al punto di risonanza giusto cervicale mentre il flusso d'aria, e il flusso sonoro, è indipendente dalla voce, ma se la voce s'impiglia nella trasmissione allora la stringa vocale la gola, bisogna che la gola sia indipendente dall'articolazione e ora viene la “I” sonora e rotonda, sempre usata la fisionomia della “I”. Tutte bisogna dirle le vocali, tutte le parole; se uno domina la gola, vale a dire che la colonna sonora è sempre quella intatta, i raggi sonori si proiettano sulla cassa cranica e allora sono indipendenti dalla articolazione. La vocale “A”, diceva Rossini, è la regina delle vocali. I francesi non hanno un '“A” sonora come la nostra, nessuna lingua; la voce A ben ben messa è di per sé stessa una musica, diceva Rossini. Infatti se Lei dice la "I" pensando a "A" Lei vedrà che la "I" viene inclusa e sonora, bisogna pensare alla "A" nel dire la "I", perché la "A" tiene tutto aperto.

I benefici del canto

È un argomento molto speciale e interessante che vorrei discutere con te: influenza positiva del cantare su di noi come esseri umani. Molti di voi hanno capito che dopo aver cantato ci sentiamo in modo diverso, più sollevato, più concentrato, vibrante ed energizzato ... l'articolo che ho trovato di recente sul famoso sito Web DailyOM discute l'argomento del canto da un'angolazione e una prospettiva molto interessanti e l'ho trovato davvero unico .. Ne sono grato DailyOM per avermi concesso il gentile permesso di condividerlo con i miei visitatori visita il sito web. Grazie!

Questo fantastico articolo è stato scritto da Madisyn Taylor . Madisyn è il co-fondatore e caporedattore del famoso sito Web di ispirazione e della posta elettronica quotidiana, DailyOM ed è responsabile di tutto il suo contenuto. Leader riconosciuto nell'auto-aiuto e nella nuova spiritualità del pensiero, Madisyn ha più di 25 anni di esperienza nello sviluppo personale e in metodologie di guarigione alternative. Ha contribuito a pubblicazioni nazionali ed è ospite popolare in molti programmi radiofonici.

Quindi ecco l'articolo. Divertirsi.

I benefici del canto

BY MADISYN TAYLOR

L'atto di cantare è uno dei modi più semplici per aumentare la vibrazione del tuo corpo mentre ti armonizzi con l'universo.

Cantare è un atto di vibrazione. Prende la musica dal regno del non formato - che sia nella tua mente o da quello spazio magico di ispirazione - e la sposta dall'interno verso l'esterno. Dal primo respiro il canto muove l'energia in modo circolare all'interno del tuo corpo. Mentre il respiro riempie i tuoi polmoni, sfiora il secondo e il terzo chakra - i centri della creazione e onorando il sé e gli altri. Invece di limitarsi a espirare, spingendo l'aria oltre il quarto e il quinto chakra dove risiedono il chakra del cuore e il centro della volontà e dell'intenzione, il canto coinvolge sia il cuore che la mente. Le vibrazioni sonore delle corde vocali risuonano nelle cavità del seno, riempiendo la testa di movimento e suono mentre il cervello si illumina con l'elaborazione della matematica della musica. Questo matrimonio di attività mette in gioco il terzo occhio e apre la porta all'ispirazione dal chakra della corona prima di inviare il suono nel mondo.

Una volta che la vibrazione inizia, viene sostenuta con ogni nota, muovendosi in tutto il corpo e lo spazio intorno a te. Questo può aiutarti ad armonizzare la tua frequenza con il mondo e con il divino. L'uso della voce può provocare catarsi, una purificazione dall'espressione dell'emozione, motivo per cui ci sentiamo meglio dopo aver cantato alcuni tipi di canzoni. Tutto ciò accade anche se non siamo consapevoli di ciò che stiamo cantando, ma quando ci connettiamo davvero con un'intenzione, il potere della voce e della musica sono strumenti potenti nella creazione.

Anche se non sei un cantante per natura o talento, non sei escluso. Se hai una voce, è il tuo diritto di nascita celebrare la vita con il canto. Non importa se non senti di avere una bella voce. Cantando o canticchiando, cantando da solo o con gli altri, la tua voce è tua per divertirti. Sia che canti alla radio o usi la vocalizzazione come parte del tuo tempo di meditazione, cantare e armonizzare sono attività di guarigione che portano le vibrazioni del tuo corpo in allineamento con l'universo

Maggiori informazioni su DailyOM

DailyOM offre un approccio universale alla vita olistica per la mente, il corpo e lo spirito e supporta le persone che vogliono vivere uno stile di vita consapevole.

DailyOM è stata fondata nel 2004 da Madisyn Taylor e Scott Blum, ed è nato dal loro desiderio di riunire il mondo offrendo messaggi di coscienza e consapevolezza a persone di ogni ceto sociale.

Leggi i miei altri articoli

Sviluppo delle capacità vocali e vocali. Nuova collaborazione Lancio del canale Youtube.

È stata una grande esperienza aiutare lo sviluppo delle capacità vocali e vocali con il chiropratico Dr. Abdul HS Mohammed che ha recentemente lanciato il canale educativo di YouTube. Non è solo il chiropratico più riconosciuto non solo a Manchester, ma dell'intera regione del Nord Ovest e negli ultimi 3 anni è stato insignito dei 4 migliori voti a Manchester da un'autorità indipendente. Lavorando a Stockport dal 2014, il Dr. Mo ha avuto il privilegio di curare team GB atleti, membri della famiglia reale saudita e personalità della televisione. Inoltre è un oratore regolare su alimentazione e postura per i membri del pubblico.

Si prega di dare un'occhiata al sito Web https://www.drmo.co.uk/

Premi il link in basso per saperne di più su Dr Mo Channel

allenatore vocale, sviluppo della voce

la mia recente intervista a The Telegraph

La mia recente intervista a The Telegraph

Sono entusiasta di condividere con te la mia recente intervista a Il Telegraph (https://www.telegraph.co.uk/health-fitness/body/adeles-transformation-singer-slimmed-changed-up-look/) Dopo Vasili Karpiak, un cantante lirico che ha lavorato con il Royal Opera House, perso peso, trovò la voce cambiata. “Ho capito che non è più la mia voce e ho bisogno di una tecnica diversa.
“La voce cambia [quando si perde peso], semplicemente parlando dalla fisiologia. Il corpo ha una dimensione e la vibrazione, il suono e il colore sono applicabili a quella dimensione, quando perdi molto peso ottieni un colore diverso.
"Ottieni uno spazio diverso per le frequenze sonore create come risultato delle corde vocali, c'è meno spazio per il processo di vibrazione."
Tuttavia, non sono tutte cattive notizie: "La resistenza della voce aumenterà, e semmai penso che abbia un'influenza positiva sull'artista".

Stampa il link per saperne di più (dovrai leggere un account per leggere l'intero articolo) o se vuoi leggere il mio blog premere qui

la mia recente intervista a The Telegraph

IMPARA A CANTARE

coach vocale Londra, lezioni di canto

lezioni di canto, coach vocale professionale, come diventare un cantante migliore

intervista a The Telegraph

migliora la tua voce con un coach vocale professionale, impara la tecnica vocale

https://www.telegraph.co.uk/health-fitness/body/adeles-transformation-singer-slimmed-changed-up-look/

come cantare meglio? migliora la tua voce

Esercizio vocale brillante di uno dei più grandi cantanti lirici Mario del Monaco, che migliorerà enormemente la tua voce!

Sono felice di condividere con te la conversazione del famoso tenore Mario del Monaco con il suo amico tenore Rolando Ribichesu. Questa informazione sarà utile non solo ai cantanti d'opera.

come cantare meglio? migliora la tua voce e la tecnica vocale

Mario Del Monaco parla della tecnica vocale e mostra il suo esercizio preferito. Per favore leggi sotto.

Ho richiesto una traduzione da un traduttore professionista madrelingua italiano, che ha svolto un lavoro approfondito. Nonostante il la registrazione audio non è molto chiara, confido che il traduttore abbia fatto un lavoro fantastico e le informazioni che scoprirai qui ti saranno di grande beneficio. Il Maestro del Monaco fornisce una descrizione molto dettagliata di l'esercizio vocale che gli ha dato l'opportunità di ampliare la sua gamma vocale e di arricchire il suono, in particolare l'alto registro della sua voce con potenza e suono squillante. Questo esercizio ha anche mantenuto la voce in buona forma durante molti anni di carriera. Il concetto principale non si basa sulla forzatura della voce, ma nel far emergere la voce cantante su tutta la gamma vocale con “Altezza del suono” (letteralmente, altezza della voce). Sia che cantiate note basse o note alte o cantate nella gamma media, la voce rimane nella stessa posizione.

Spero vivamente che questo articolo ti piacerà. Per ulteriori informazioni sulla tecnica vocale leggi i miei blog precedenti.

Premi il link e ascolta attentamente la conversazione, è tempo di portare la tua tecnica vocale a un nuovo livello!

https://youtu.be/2g1bJG12jms Audio

Mario del Monaco (A) consigli sulla tecnica vocale

Trascrizione del dialogo[chiacchiere] 0.08 - A - Tecnicamente parlando la tua voce è ok ma sai che devi trovare l'altezza del suono. Devi fare alcune vocalizzazioni con “e” o vocali con alte frequenze come “i” o “e” ma c'è una differenza tra queste due vocali: la “e” appiattirà il dorso della lingua in modo da dare più risonanza a il suono, d'altra parte, la vocale "i" è un po 'complicata poiché devi alzare la (punta) della lingua.
0.42 - B - Ok ho capito.
0.42 - A - Devi usare la "i" fino a un piatto G perché ha un effetto simile alla vocale "u" ...
Dopo tanti mesi con la "u" ti suggerirò di iniziare a vocalizzare con "e" cercando di evitare quasi la prima ottava.
1.07 - A - [vocalizing] cerca di stressare / mettere in pratica solo le note più alte.
1.15 - A - Prova a creare un accordo in do maggiore [vocalizing]. Dovresti provare a usare le labbra come un trampolino [vocalizzante]. Quindi aumenti i mezzitoni in modo C nitido. Quindi {natural} D fino a {natural} A, E flat, B flat, quindi {natural} E e {natural} B, quindi vedrai che dopo un po 'anche la C diventerà spontanea.
1.54 - A - [vocalizing] Devi pensare al tuo naso; non a causa di una voce nasale ma perché pensando al naso la tua voce aumenterà {Penso che il tono sia implicito}. Anche se produci un suono nasale, non è importante finché ti aiuta a raggiungere le alte frequenze.
2.20 - A - Se cerchi “u” o “o” quelle sono vocali che possono produrre un suono rotondo ma hanno creato alcuni problemi raggiungendo frequenze più alte. Dopo alcuni mesi di "e" puoi iniziare a esercitarti con "o" [vocalizing], questo è come un "o" non è un "e" [vocalizing].
2.44 - A - Questo è ciò con cui devi esercitarti per alcuni mesi. Tieni presente che se studi per alcuni mesi con il sistema di Melocchi ma quando canti e vuoi {letteralmente la traduzione è resistere ... Penso che significhi produrre un suono lungo e continuo} devi dimenticare tutto di questo metodo e fare esattamente il contrario.
3.01 - B - Ho capito.
3.02 - A - Quel metodo {Mellochi's} è utile solo per creare quantità ma non avrai resistenza
3.08 - B - È sufficiente? Dal momento che non ho una voce così potente ...
3.10 - A - È più che sufficiente
3.14 - A - Sei un buon tenore lirico
3.18 - B - Non mi sento così bene ...
3.20 - A - Allora cancella le orecchie. Se ti dico che sei un tenore per Sansone (da Norma) è perché hai una voce simile alla mia.
3.34 - A - Non venderti allo scoperto
impercettibile
3.50 - A - Se potessi avere sei mesi di tempo libero, lo prenderò e sono sicuro che otterrò risultati brillanti ... ma non ho tempo. Ho tempo solo per guidare la mia voce poiché devo lavorarci molto perché, essendo un tenore lirico, la mia voce è già troppo. Pagherò per ridurlo di un terzo
4.24 - 4.30 {complimets e chattering casuale}
4.30 - A - Notiamo che una grande voce non è un vantaggio ... grandi voci grandi problemi, piccole voci piccoli problemi in modo da non dover trovare più di quello che hai
4.43 - A - Hai 32 anni, alla tua età, stavo cantando Traviata, Boheme ... e devi anche sapere che invecchiando l'epitelio della corda vocale diventa più spesso a causa di un processo naturale. Diventa più spesso anche se non fai più quegli esercizi {quelli discussi prima}
5.09 - A - Quindi a 40 anni devi cantare come un baritono e la tua voce si interromperà su A.
5.16 - A - Non ho ricevuto nulla dalla natura e cantavo in questa posizione completamente rigida.
5.34 - A - Devi giocare con questo e questo {Penso che significhi due posizioni diverse}. Perigini {Non capisco il nome esatto} è stato usato per dirmi: "Quando sento la mia voce diventare più dura {cantare} canto poche righe di Pagliacci [vocalizing]" Ma se canti ogni giorno in questo modo non raggiungerai mai frequenze.
5.59 - 6.15 [chiacchiere incomprensibili su Carmen. Tuttavia non è legato alla musica].
6.20 - A - Ti senti bene con il primo atto {di Carmen}? Sono totalmente d'accordo con quello.
6.30 - A - Il tono può ingannarti ... Sembra che io abbia una voce grossa ma in realtà non lo è. Ha solo molte frequenze.
Da qui a e A sta solo spiegando che ciò che ha detto è una somma dei consigli che ha ricevuto dai suoi istruttori mentre studiava.